Perle di vetro: una soluzione semplice per il dosaggio di piccole quantità di solidi

0
27

Fonte: © 2019 Wiley‐VCH Verlag GmbH & Co. KGaA, Weinheim

Una varietà di ChemBeads perline di vetro rivestito con reagenti per consentire l’accurata misura in modo semplice e di piccole somme di chimica desiderata per una reazione

Perle di vetro rivestito in prodotti chimici di offrire un modo semplice ed economico per superare i problemi di erogazione di piccolissime quantità di reagenti necessari per schermi ad alta velocità. La nuova tecnica è stata sviluppata dagli scienziati CI biofarmaceutica AbbVie e può essere facilmente utilizzata per misurare milligrammi di reagenti con niente di più sofisticato di una plastica scoop.1

Ad alta velocità di reazione di screening permette una rapida verifica di molteplici condizioni di reazione sia economicamente e rapidamente. Tuttavia, ingegneria ostacoli che hanno rallentato il suo assorbimento, come la necessità di erogare piccole quantità di reagenti solidi con precisione in ogni singola reazione. Solido automatizzato-robot per la movimentazione lotta con precisione quando si lavora con tali piccole quantità. Sticky staticamente e carica i reagenti sono un problema. Stock soluzioni e fanghi possono essere utilizzati, ma ancora una volta questi non si adattano a tutti i solidi.2

High-throughput di farmacia a AbbVie ha deciso questo problema è necessario un migliore, universal fix. Ying Wang, il leader della squadra, ha avuto un presentimento che la verniciatura a polvere concetto già ampiamente utilizzato dall’industria farmaceutica per la realizzazione di solidi fisicamente più facile da gestire, potrebbe essere la risposta.

Il team ha sviluppato ChemBeads, facilmente reperibili in perline di vetro rivestito in massello di reagenti. Il ChemBeads si comportano come il vetro non rivestito di perline, indipendentemente dal loro tipo di rivestimento, e di erogazione di robot in grado di gestire con facilità. Wang, i robot sono ora accuratamente erogato oltre 300 diversi tipi di ChemBeads rivestito in sostanze chimiche, compresi i catalizzatori, leganti, basi inorganiche e reagenti.

Il team utilizza un acustiche, mixer per rivestire le perle – energia acustica aderisce sostanze chimiche per la loro superficie. L’adesione è dovuta a forze meccaniche, soprattutto di van der Waals, significando che le sostanze chimiche rapidamente lasciare il tallone una volta che il solvente viene aggiunto.

Fonte: © 2019 Wiley‐VCH Verlag GmbH & Co. KGaA, Weinheim

Il AbbVie team speranza che ChemBeads significa schermi ad alta velocità sono aperti a più laboratori

Wang team ha scoperto che il solido reagenti make up 1-20% di un ChemBead di massa, a seconda del reagente. Per qualsiasi reagente, la variazione di massa aderito è stato solo più o meno il 10%.

Finora il ChemBeads’ hanno dimostrato in più di 120 schermi, con una superiore all ‘ 85% tasso di successo. Il team di report 0,5–1mg reazione scala offre il miglior equilibrio in termini di materiale, la conservazione, la precisione e la semplicità della reazione di installazione. Hanno successo anche in scala ridotta di 1µg. I risultati preliminari suggeriscono anche che è possibile rivestire più di un reagente sulla stessa sfera.

“Questa tecnica fornisce una bella soluzione per i solidi che maneggiano il problema diluendo solido reagenti perle di vetro”, dice Michael Shevlin, un processo di R&D chimico presso di NOI la società farmaceutica Merck & Co. “Si potrebbe immaginare che i comuni reagenti potrebbero diventare disponibili in commercio, come perline rivestite”, egli aggiunge.

Per chi non ha accesso a una solida robot di manipolazione, Wang dice: “che si possano utilizzare solo uno scoop’ erogare le perline rivestite. Il team ha utilizzato una stampante 3D per fare calibrato misurini in grado di erogare tra i 5 e i 200 mg di ChemBeads. Con un 1% di massa caricato il tallone, un 5mg scoop può quindi erogare 0,05 mg di un reagente.

Fonte: © 2019 Wiley‐VCH Verlag GmbH & Co. KGaA, Weinheim

Semplice, stampati in 3D, calibrato misurini consentire la misurazione precisa di milligrammi di un reagente, senza erogazione del robot

‘La dimostrazione precisa dispensa con misurini è un bel tocco, perché rende questa tecnica disponibile per i laboratori senza le risorse per l’acquisto di un solido robot di manipolazione,’ Shevlin aggiunge.

Riferimenti

1 Y Wang et al, Angew. Chem., Int. Ed., 2019, DOI: 10.1002/anie.201900536

2 Michael Shevlin, ACS Med. Chem. Lett., 2017, 8, 601 (DOI: 10.1021/acsmedchemlett.7b00165)

Nina NotmanScience scrittore ed editore, in base a Salisbury regno UNITO.