Saliva test utilizza la superficie imprinting di riconoscere Zika

0
13

Sensore genera risultati in 20 minuti

Fonte: © Vincenzo Ricotta/Università Di Stony Brook

Abbinando la rugosità della superficie dell’elettrodo con le dimensioni di Zika virus, il sistema può rilevare Zika con elevata sensibilità e selettività contro altri flavivirus

Gli scienziati negli stati UNITI hanno sviluppato un chip basato su un sensore in grado di rilevare Zika virus nella saliva umana, in modo rapido, semplice e a buon mercato. Il dispositivo promette accurato e non invasivo point-of-care di screening per il virus.

Principalmente trasmessa da punture di zanzara, Zika può anche diffondersi attraverso il contatto, il contatto sessuale, trasfusioni di sangue, e da una donna incinta al suo bambino. Quest’ultimo percorso di trasmissione è particolarmente funesta come il virus noti per causare gravi patologie neurologiche e di altri difetti congeniti nei bambini non ancora nati. Zika infezione è spesso mal diagnosticato come lieve febbre dengue e molte persone si presentano solo sintomi simil-influenzali o nessuno a tutti. Non esiste una cura o un vaccino, in modo da essere in grado di schermo per il virus può aiutare a prevenire la sua diffusione.

Vincenzo Ricotta e colleghi presso L’Università di Stato di New York a Stony Brook hanno utilizzato imprinting molecolare per fare un elettrodo con una smart superficie che può specificamente riconoscere e associare Zika virus, producendo un elettrico misurabile risposta.

Hanno prodotto una superficie con una ben precisa rugosità controllata deposizione di oro su un wafer di silicio. Questo ha fornito una cavità sulla superficie della stessa dimensione come il virus. Poi co adsorbito una miscela di virus e alcani a catena lunga sulla superficie. Gli alcani sono gruppi ossidrilici a una fine che legame a idrogeno a siti specifici sul virus e gruppi tiolici il cui legame con la superficie dell’oro. Lavare il virus dalla superficie lasciato la cavità della superficie effettivamente rivestita con Zika dell’impronta.

Questi elettrodi possono quindi rilevare Zika nella saliva umana, se presente, il virus entra in cavità e idrogeno-obbligazioni con tutti i gruppi idrossilici, cambiando le proprietà elettriche dell’elettrodo. E ‘ fondamentale che il test è specifico come solo Zika in grado di produrre questa risposta esatta, consentendo il rilevamento rapido anche in pazienti asintomatici.

Riferimenti

Questo articolo è libero di accedere a fino al 26 luglio 2019

V Ricotta et al, Analista di, 2019, DOI: 10.1039/c9an00580c

Sarà Bergius