Indagine mette in luce il bullismo e la discriminazione nella Società Max Planck

0
8

Migliaia di ricercatori ha chiesto circa la cultura del lavoro a seguito di pubbliche relazioni di bullismo

Uno su dieci scienziati che lavorano in Germania, la Società Max Planck hanno sperimentato il bullismo negli ultimi 12 mesi, un’organizzazione-ampia indagine ha indicato.

Questo numero aumenta da uno a cinque anni quando il termine è esteso al di là del passato anno, e altre risposte evidenziare problemi con la cultura organizzativa come una discriminazione basata sul sesso e di uno scarso equilibrio tra lavoro e vita.

L’indagine è la più grande indagine di un’unica organizzazione scientifica di data, e ha coinvolto più di 9000 persone, in rappresentanza della società con più di 20.000 dipendenti in forza a 86 istituzioni. Fu commissionato seguenti due di alto profilo bullismo scandali dell’ultimo anno che coinvolgono istituzionali amministrazione.

Anche se i ricercatori mostrano un alto livello di impegno personale, l’organizzazione, i risultati dell’indagine suggeriscono episodi di bullismo e di discriminazione sessuale che si verificano regolarmente, con più di uno su dieci le donne che avevano sperimentato la discriminazione sessuale negli ultimi 12 mesi e un terzo delle donne di reporting avevano sperimentato una disparità di trattamento a causa del loro genere. Le risposte indicate anche marcate differenze nelle esperienze di tedeschi e non tedeschi personale, con la metà dei non tedeschi personale da altri paesi dell’UE dicono che hanno sentito ignorato o escluso.

I partecipanti, inoltre, segnalato difficoltà di conciliare lavoro e vita privata, con un terzo del personale dicendo loro vita a casa che soffre a causa di lavori di almeno un paio di volte in un mese. La metà di tutti i ricercatori hanno riportato che l’assunzione di meno di un congedo parentale di quello che sarebbe piaciuto al fine di evitare di mettere la loro carriera in una situazione di svantaggio.

“I risultati mostrano quanto sia importante per continuare a costruire una performance-oriented, ma anche rispettoso e riconoscente per la cultura del lavoro e dell’atmosfera presso i nostri Istituti e a introdurre misure per le modifiche presso le competenti sedi,’ la società del presidente Martin Stratmann ha detto in una dichiarazione. Ha aggiunto che l’organizzazione ha una politica di tolleranza zero per il bullismo e le molestie sessuali’.